/ News

E’ stata una delle piccole grandi sorprese dell’ultima Mostra del Cinema di Venezia, applaudito dal pubblico di cinefili alla prima mondiale e dalla critica come una felice scoperta di un grande maestro. Un film che si riteneva scomparso, sconosciuto, inesistente, e che le polveri d’archivio hanno restituito dopo 50 anni di buio. È l’inedito e ritrovato mediometraggio di Ermanno Olmi Il tentato suicidio nell’adolescenza, presentato come Evento Speciale alle Giornate degli Autori e riscoperto la scorsa primavera dentro la Fondazione Micheletti di Brescia da un archivista dell’Istituto Luce, Maurizio Orsola, e da un collega della Micheletti, Stefano Guerrini, autori di un ritrovamento inatteso e straordinario.

Quattro rulli di un filmato, datato 1968. Un film che parte come documentario industriale (commissionato all’epoca da una multinazionale farmaceutica, la Sandoz) ambientato nel reparto psichiatrico d’urgenza a Milano diretto dal grande psichiatra Carlo Lorenzo Cazzullo e dedicato ai casi di tentato suicidio in età giovanile; un film che nelle mani di Olmi diventa tante cose diverse: un film d’inchiesta, una melodrammatica storia d’amore nouvelle vague, uno spaccato inedito e imperdibile dell’Italia in un anno cruciale (la realizzazione del film avvenne proprio a cavallo del maggio ’68), e una summa in piccolo del miglior cinema di Olmi. Un vero nuovo inedito film del maestro, con tutto il suo sguardo, il suo umorismo, la sua empatia, una folgorante scelta di volti e una capacità unica di analisi tra società e sfera privata.

Il film arriva ora sullo schermo, grazie alla rassegna ‘Da Venezia a Roma’ organizzata da Anec Lazio, in anteprima assoluta mercoledì 20, alle ore 19, al Cinema Farnese (P.za Campo de’ Fiori, 56). Presentato a Venezia da Istituto Luce Cinecittà e Fondazione Luigi Micheletti, l’inedito olmiano viene proposto al pubblico con ingresso gratuito fino a esaurimento posti, e conoscere un piccolo capolavoro, di cui ancora molto resta da scoprire (chi curò ad esempio il reparto tecnico, o quale sia il nome dell’affascinante protagonista della storia d’amore, un’attrice al momento sconosciuta). Quaranta minuti e una visione da non mancare.  

Il tentato suicidio nell’adolescenza di Ermanno Olmi – In anteprima al Cinema Farnese Persol (P.za Campo de’ Fiori, 56), mercoledì 20 settembre, ore 19.00 Ingresso gratuito fino ad esaurimento posti

Vedi anche

ANTEPRIME

Ad Ad