/ News

 Miglior documentario ai David 2018 è La lucida follia di Marco Ferreri, già vincitore anche ai Nastri, film targato Istituto Luce Cinecittà e realizzato da Selma Dell’Olio con la produzione di Nicoletta Ercole, a lungo collaboratrice del regista di Ciao maschio. Selma sul palco ha esultato con queste parole: “La regia è femmina!”. Un ritratto densissimo di film e di amorosi racconti di collaboratori e sodali, del cinema e del pensiero di un regista e un ‘anti-maestro’ senza paragoni nel nostro cinema. Un regista che manca fisicamente ai nostri occhi, e che il documentario restituisce al vivo della sua corrosiva dolcezza, di un fare cinema come arte del possibile. Un film sul nostro tempo, uno su una meravigliosa storia di cinema: in due titoli una linea editoriale che Luce segue con quotidiana passione

Vedi anche

DAVID

Ad Ad