/ News

Si è tenuta oggi durante il MIA - Mercato Internazionale dell'Audiovisivo nel contesto della Festa del Cinema di Roma ‘Italy’s got Funds!’, presentazione in esclusiva dei nuovi fondi italiani, amministrativamente gestiti da Luce Cinecittà, a sostegno delle coproduzioni dei produttori italiani e dell’esportazione e distribuzione di film italiani all’estero, dedicati ai sales agents e ai distributori locali nel mondo.

Presenti Nicola Borrelli, Direttore Generale Cinema del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e Roberto Cicutto, presidente e ad di Istituto Luce Cinecittà, sotto la moderazione di Roberto Stabile, coordinatore del Desk Audiovisivo ICE-ITA e responsabile delle relazioni internazionali ANICA. Ha mandato invece i suoi saluti, non potendo presenziare, Lucia Borgonzoni, Sottosegretario di stato al Ministero per i Beni e le Attività Culturali.

Ci sono due novità fondamentali rispetto alla presentazione veneziana del progetto, spiega Cicutto “fortemente voluto da MiBAC e ICE e pensato per creare nuove risorse, ottimizzarle e automatizzarne l’erogazione a favore di prodotti e produttori cinematografici e televisivi”. La prima è che i bandi sono ora disponibili: tutta la modulistica è reperibile sul sito cinecitta.com, nella pagina Gestione Fondi Cinema, alla sezione Fondi Internazionalizzazione

I fondi sono facilmente accessibili tramite uno sportello che automatizza la valutazione dei requisiti e l’erogazione del contributo. Ce ne sono per ogni ambito del settore: dal contributo alla distribuzione che sostiene la circolazione commerciale di film italiani al di fuori dei confini nazionali; al fondo esportatori internazionali, a favore dei venditori internazionali di film italiani, che ne favorisce la partecipazione ai principali mercati internazionali; passando per il contributo ai produttori di opere audiovisive per promozione internazionale a partecipazione a festival, mercati ed eventi di coproduzione. E ancora il fondo per produttori cinematografici - promozione internazionale festival, per favorire la promozione ai principali festival internazionali da parte dei produttori cinematografici indipendenti e il fondo produttori cinematografici - mercati di coproduzione e training.

La seconda novità, annunciata da Borrelli, è la costituzione di un fondo per le coproduzioni minoritarie, con un importo di cinque milioni di euro.

“Tutto questo è nato – ci tiene a precisare il direttore generale in conclusione – da un lungo percorso di costante confronto con le associazioni di categoria, per cercare di venire incontro alle esigenze di tutti”.

Vedi anche

LUCE CINECITTÀ

Ad Ad