/ News

C’è anche Margherita Ferri con Zen sul ghiaccio sottile, nelle sale con Luce Cinecittà, tra le cinquine in corsa per i Nastri D’Argento 2019, nella categoria miglior regista esordiente, dove concorre insieme a Michela Occhipinti con Il corpo della sposa, Il Campione di Leonardo D’Agostini, Un giorno all’improvviso di Ciro D’Emilio e Ride, debutto alla regia di Valerio Mastandrea.

 I premi, assegnati ai giornalisti cinematografici, sono prodotti dal Sngci con il sostegno del Mibac -Direzione Generale per il Cinema, main sponsor BNL Gruppo BnpParibas, e la collaborazione a Roma della Regione Lazio e a Taormina della Regione Sicilia. Tra i riconoscimenti già annunciati il Premio Speciale a Dafne di Federico Bondi, prodotto da Vivo Film con Rai Cinema e la collaborazione di Istituto Luce Cinecittà, che anche lo distribuisce.

Vedi anche

NASTRI

Ad Ad