/ News

Arriva in prima visione tv venerdì 8 maggio alle 21.15 su Sky Arte il nuovo film documentario di Gianfranco Giagni Sogni, sesso e cuori infranti (Piccola Posta parla), scritto da Silvana Mazzocchi e Patrizia Pistagnesi, letto e interpretato  con iconica partecipazione da Anna Foglietta, prodotto e distribuito da Istituto Luce Cinecittà.Un sorprendente spaccato di costume italiano e di storia della sessualità: il Paese visto dalle migliaia di lettere che le italiane scrissero tra gli Anni ’50 e ’60 ai più importanti settimanali femminili dell’epoca. Una controstoria brillante, intima, divertente e insieme drammatica che getta una luce sulla società del tempo – l’Italia che si avvia alla modernità – e che nella stagione del#MeToo regala una riflessione lucida, e insieme ironica, su decenni di equilibri e squilibri nei rapporti uomo-donna e nell’istituto familiare e matrimoniale.

Dagli Anni ‘50 fino ai ‘60, infatti, le varie rubriche di posta del cuore si moltiplicano sui periodici femminili diventando, insieme ai fotoromanzi e alla letteratura rosa, uno specchio della società reale. Ed è così che le rubriche di lettere di Amica, Annabella, Harper’s Bazaar si popolano di ragazze madri, di mogli e madri sull’orlo di crisi di nervi, di riconciliazioni drammatiche e appassionate, ma anche di tentativi per non sfigurare al tempo del benessere.La Contessa Clara insieme a Donna Letizia sono le registe di bon ton e consigliere sentimentali con esiti che oggi appaiono paradossali nel loro voler essere rassicuranti; ma anche, nel caso di Brunella Gasperini, cercando di dare una visione che va aldilà dell’Italietta di quegli anni. Quelle lettere e le relative risposte non solo fotografano una faccia della realtà, ma “danno la linea”, e ci vorrà del tempo prima che quella linea venga superata.

Dopo la prima di venerdì 8, il film andrà in replica sempre su Sky Arte sabato 9 maggio alle 14.45, e domenica 10 alle 9.50.

 

GUARDA IL TRAILER:

Vedi anche

TV

Ad Ad