/ News

L’Assemblea dei Soci ha proceduto alla nomina del nuovo Consiglio di Amministrazione di Istituto Luce-Cinecittà srl - già designato dal Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo - nominando Presidente Maria Pia Ammirati. L’Assemblea ha contestualmente nominato i componenti del Consiglio d’Amministrazione, Goffredo Bettini Annalisa De Simone. È stato inoltre nominato il Collegio Sindacale, presieduto da Anna Maria Ustino, e composto da Ivano Strizzolo Ines Gandini.

Il nuovo cda della Società, riunito il 15 giugno, ha conferito l’incarico di Direttore Generale Claudio Ranocchi, che mantiene ad interim il ruolo di Direttore Amministrazione Finanza e Controllo della Società. La nuova governance così composta succede a quella presieduta da Roberto Cicutto.

Nell’insediarsi alla presidenza della società pubblica – braccio operativo del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, e una delle principali realtà nel settore del Cinema e dell’Audiovisivo italiano – Maria Pia Ammirati dichiara: "Non è solo per etichetta e rispetto delle ritualità, ma è doveroso fare, in primis, qualche ringraziamento. Al Ministro Dario Franceschini per la fiducia e la stima che ha voluto darmi con una nomina così importante per una delle massime istituzioni culturali italiane. Il secondo ringraziamento a Roberto Cicutto e al Cda uscente, che hanno guidato la Società in questi anni nel migliore dei modi. Il terzo ringraziamento ai dirigenti e a tutto il personale di Luce-Cinecittà per l’accoglienza e la disponibilità subito dimostratemi. Cinecittà è un punto di riferimento della storia dell’Audiovisivo e del Cinema italiano, un universo simbolico e materiale, fatto di maestranze, luoghi fisici, studi, scenografie, archivi, donne e uomini creatrici e creatori di immaginario, di arte e cultura. Spero di poter alimentare questo mondo fatto di sogni e lavoro".

Vedi anche

NOMINE

Ad Ad