/ News

 

Nuovo omaggio di Cinecittà a uno dei grandi nomi del cinema italiano, Mario Monicelli. Dal 13 ottobre all’8 novembre 2021 l’esposizione permanente degli Studios, Cinecittà si Mostra ospita l’installazione video firmata dal regista Marco Cucurnia, Le pareti di Monicelli (2021).

Una riflessione sul cinema di un maestro e sul suo lascito come uomo e artista, tradotta in immagini dense che oscillano tra dissolvenze, sovrapposizioni e nitidezza. L’installazione, una proiezione a doppio canale, è un regalo, una lettera aperta che Cucurnia dedica al cineasta di cui è stato amico e allievo e al quale nel 2002 ha dedicato il documentario Mario Monicelli, l'artigiano di Viareggio che sarà programmato, sempre a Cinecittà, domenica 7 novembre.

Ospitata nella “Sala della Commedia” di Cinecittà si Mostra, l’opera è in dialogo con la scenografia della sala che riproduce la terrazza dove si svolge la celeberrima scena de I soliti ignoti, il capolavoro realizzato da Monicelli nel 1958. Attraverso filmati inediti, Cucurnia ci regala momenti intimi di Monicelli con amici, colleghi e familiari, tracciando un ritratto empatico del maestro con cui ha collaborato a lungo. Un racconto in cui le parole di Dino Risi, Suso Cecchi D’Amico, Furio Monicelli si mescolano ad estratti filmici nuovi e rari come quello da Ballerine, pellicola del 1936 di Gustav Machatý, regista ungherese per il quale Monicelli lavora come aiuto regista all’inizio della carriera.

Cucurnia sperimenta il suo linguaggio estetico in continuità con la sua identità di regista, legandolo al suo lavoro d'esordio SoloMetro (2007) che nell’installazione ritroviamo proprio con la scena in cui Monicelli compare in un cameo mentre legge il giornale sulla metropolitana. Nato a Genova nel 1975, Cucurnia inizia come fotografo e passa poi alla regia. Appassionato fin da ragazzo della commedia targata Risi e Monicelli, appena maggiorenne decide di arrivare a Roma con un obiettivo che pare impossibile: incontrare il suo regista del cuore. È l’inizio di una fruttuosa collaborazione durata 20 anni.

Le pareti di Monicelli è solo l’ultimo omaggio, in ordine di tempo, a uno dei protagonisti del nostro cinema che Cinecittà si Mostra propone al pubblico in occasione dei suoi 10 anni di attività: un modo per celebrare questo importante traguardo e ribadire il ruolo di Roma come casa della Settima arte, soprattutto in concomitanza con la 16° edizione della Festa del Cinema.

Vedi anche

CINECITTÀ SI MOSTRA