/ News

Torna dal 4 al 7 novembre negli studi di Cinecittà (che promuove l'evento)  RomeVideoGameLab, il Festival dedicato al videogioco e agli applied games, in una edizione che  sarà on site e on line. Quattro giornate fitte di appuntamenti dedicate ad un pubblico di tutte le età, dalle scuole agli appassionati, dagli specialisti ai cosplayer: incontri, workshop, dibattiti, lectio magistralis, ma anche tantissime postazioni per il retrogaming e 10 arcade (ovvero i giochi che hanno appassionato a casa o nelle arcade i ragazzi negli anni ottanta-novanta), l’occasione di conoscere anche in anteprima nuovi giochi, di incontrare esperti e - per gli imprenditori e le giovani start up del videogame - per avere una visibilità e incontrare possibili buyers nel B2B dedicato.

Filo conduttore dell'edizione il rapporto tra umano e digitale, il nesso che lega (e che talvolta rischia di essere smarrito) le attività dell’uomo e quelle delle macchine intelligenti. L’obiettivo di questa ricerca è quello di esplorare l’intreccio tra la scienza, la ricerca e il gaming (come strumento di formazione, educazione, temi seri ma declinati sempre in chiave “ludica”), di conoscere quanto ci riserva il futuro con le sue utopie e anche le sue distonie. Con un occhio speciale ai temi della sostenibilità ambientale che sono elemento distintivo del RomeVideoGameLab quest’anno certificato da Ecoevents-Legambiente come un evento ecosostenibile. Già in passato il festival si era impegnato a riflettere sui cambiamenti cimatici: quest’anno fa un ulteriore passo avanti. Il mondo dei videogiochi ha in Italia un giro d’affari (dati 2020) di 2 miliardi e 179 milioni di euro con una crescita del 21,9 % rispetto al 2019.  Nel nostro paese ci sono 16,7 milioni di gamer pari al 38% della popolazione italiana compresa tra i 6 e i 64 anni, 56% uomini e 44% donne.

Ecco qualche numero dell’edizione 2021 del RomeVideoGameLab: 85 postazioni retrogaming e arcade; 25 Workshop; 15 talk e lectio magistralis; 15 nuovi applied games; 3 esperienze di realtà virtuale e realtà aumentata; 1 gaming zone per giochi di ruolo e da tavolo; libro game; 3 Mostre; 8 eventi. Nel corso del festival verranno anche assegnati i premi BAG, Best Applied Game.

RomeVideoGameLab è una iniziativa di Cinecittà spa con la collaborazione di QAcademy e IIdea  con il sostegno di: MAECI e ITA, MIC - Direzione Cinema e Audiovisivo; Aereonautica Militare,  Regione Lazio; Unioncamere del Lazio; Camera di Commercio di Roma; CNR-Unità Comunicazione e Relazioni con il Pubblico, Cineteca di Milano.

 Il biglietto d’ingresso costa 5 euro, 3 quello ridotto (under 14 o persone con abbonamento Metrebus o con il Bit obliterato). Il festival inizierà ogni giorno alle 10.00 (biglietti dalle 9.00) per chiudere alle 18.30 (ultimo ingresso alle 17.30).

INFO

Sito web: www.romevideogamelab.it
FB: RomeVideoGameLab
IG: rome_videogame_lab

Vedi anche

STUDI CINEMATOGRAFICI