Academy e Luce insieme per il cinema italiano. Si parte con Fellini

L’Academy Museum of Motion Pictures, che inaugurerà nel 2020, ha annunciato che l’Istituto Luce – Cinecittà è diventato ufficialmente un suo Founding Supporter, con la sigla di un accordo quinquennale che prevede la programmazione stabile di rassegne, mostre e attività dedicate al cinema italiano. Si parte con un tributo a Fellini per il centenario dalla nascita

Gli appuntamenti MEDIA al Mercato

Nell’ambito dell’edizione 2019 del MIA, il 17 ottobre  la conferenza di presentazione della seconda edizione di “MEDIA: Talents on tour”, progetto rivolto a dieci produttori emergenti del Sud Italia. Venerdì 18 ottobre info-day dedicato alla distribuzione cinematografica con un focus particolare sul sostegno selettivo 

Luce Cinecittà a Mònde, il festival di Cinema sui Cammini

In cartellone alla seconda edizione della manifestazione, in programma dal 10 al 13 ottobre nel Parco Nazionale del Gargano, la rassegna Luce Cinecittà con la proiezione di alcuni titoli distribuiti dalla società come Butterfly alla presenza di uno dei due registi, Casey Kauffman, Dafne di Federico Bondi, Anjia di Roland Sejko che sarà presente in platea e Lascia stare i santi film di Gianfranco Pannone che verrà accompagnato dall’autore delle musiche, Ambrogio Sparagna, fondatore e direttore dell’Orchestra Popolare Italiana dell’Auditorium Parco della Musica di Roma

Luce Cinecittà alla Festa: dai Nirvana a Tomasi Di Lampedusa

Istituto Luce Cinecittà è alla Festa del Cinema di Roma con quattro titoli. Oltre ai già annunciati La prima donna e Mi chiedo quando ti mancherò, ci sono I wish I was like you di Luca Onorati e Francesco Gargamelli, documentario sul concerto dei Nirvana che si tenne a Marino, vicino Roma, il 22 febbraio del 1994, e La nascita del Gattopardo su Tomasi Di Lampedusa, di Luigi Falorni

In 60mila per le Aquile Randagie

Dopo i tre giorni di uscita evento, l'opera prima di Gianni Aureli sugli scout che si opposero al Fascismo, registra un incasso totale di 350mila euro, con la migliore media copia tra le nuove uscite e il secondo miglior risultato al box office dopo quello del film di Tarantino. Ora il film continuerà ora il suo viaggio in profondità nelle sale italiane per il mese di ottobre, avendo già toccato 240 schermi in tutta la penisola

Pannone e Sparagna ricevono il premio Fulchignoni CICT-UNESCO

La Giuria del Premio Fulchignoni Unesco ha assegnato il premio speciale al film Scherza coi fanti. "Per la forza, documentaristica ed emotiva insieme, mostrata nel testimoniare l’avversione per la guerra e la volontà di pace di un popolo attraverso un percorso lungo più di cento anni, dall’Unità d’Italia ad oggi, nei conflitti del nostro Paese, magistralmente articolato nell’intreccio antiretorico e tragicomico tra la recitazione di brani tratti dai diari di soldati delle diverse epoche", si legge nella motivazione

Sii creativo, chiama la banca

Il 10 ottobre a Torino un seminario sull'accesso al credito per le industrie culturali e creative. Per accrescere la consapevolezza sugli strumenti europei di garanzia per il settore e sul supporto fornito dall'Unione Europea , sia in Italia che negli altri Stati membri

'Mi chiedo quando ti mancherò' ad Alice nella città

E’ ad Alice nella città il film Mi chiedo quando ti mancherò di Francesco Fei, tratto dall'omonimo libro di Amanda Davis, scrittrice americana prematuramente scomparsa. Una commedia drammatica, una favola che affronta le difficoltà dell’adolescenza e l’importanza di trovare una propria strada  senza rinunciare ai propri sogni. Un road movie di formazione poeticamente in viaggio nella realtà distribuito da Istituto Luce Cinecittà

Le 'Aquile randagie' volano al botteghino

Un esordio clamoroso per un film a basso budget, finanziato anche con un crowdfounding, quello di Aquile randagie, l’opera prima di Gianni Aureli prodotta da Finzioni cinematografiche e distribuita da Istituto Luce-Cinecittà. Uscito ieri, lunedì 30 come evento fino al 2 ottobre, in 230 copie, secondo i dati Cinetel (in aggiornamento) il film ha superato 100.000 euro nel primo giorno di programmazione